Consumatori sempre più favorevoli al mailing diretto

consumatori mailing diretto

Il mailing diretto piace alla metà (48%) dei consumatori, che lo considera un buon modo per connettersi con le aziende. Un dato in aumento rispetto al passato e superiore all’e-mail marketing, che piace al 42% dei consumatori. I dati emergono da una indagine condotta nel Regno Unito da Wilmington Millennium, una società specializzata nella analisi di mercato, e segna il trend positivo conseguente all’implementazione di pratiche di direct marketing più responsabili, in particolare per quanto riguarda la riduzione delle missive indirizzate a contatti non in target e la conseguente maggior rilevanza delle comunicazione commerciali ricevute nella posta di casa.

Consumatori e mailing diretto

Più nel dettaglio ci sono settori che più di altri stanno sfruttando in modo responsabile ed efficace gli strumenti di direct marketing B2C, in particolare i settori travel (6%) e retail (11%) che detengono la miglior reputazione tra i consumatori raggiunti da campagne di direct marketing. Al contrario i servizi finanziari (30%), il no-profit (28%) e le utility (24%) sono i settori rispetto ai quali si lamenta un uso meno responsabile delle campagne di mailing diretto.

Share:

Altre risorse

Mailing Service

I 5 vantaggi del processo di cellofanatura

Grazie alla sua organizzazione e alla sua struttura produttiva Addressvitt assicura la piena ed efficiente integrazione di tutte le fasi di lavorazione… Scopri di più

Data Intelligence

Addressvitt e Callcredit Information Group (TransUnion): accordo per l'uso di CAMEO nel mercato italiano

Il 20 settembre 2017 Addressvitt ha annunciato l’accordo con Callcredit Information Group (ora TransUnion) grazie al quale utilizzerà il sistema di segmentazione… Scopri di più

Data Intelligence

Internazionalizzazione, la nuova frontiera per la crescita aziendale.

Il naturale sbocco per le tante eccellenze italiane è il mercato estero, sia UE che extra UE. E in un contesto economico… Scopri di più