Avviso agli abbonati al telefono

DATABASE TELEFONICO UNIVERSALE (“DBU”) – Avviso agli abbonati al telefono

Informativa sul trattamento dei dati personali
Ai sensi dell’art. 14 del Regolamento UE 2016/679 (in seguito “GDPR”) Addressvitt S.r.l. (in seguito la “Società” o “Addressvitt”) fornisce le seguenti informazioni in relazione al trattamento dei dati acquisiti tramite il database telefonico universale (in seguito “DBU”).

Titolare del trattamento e Responsabile della protezione dei dati (“DPO”)
Titolare del trattamento, e cioè il soggetto che determina le finalità e i mezzi del trattamento dei dati personali, al quale ci si può rivolgere per esercitare i diritti riconosciuti dal GDPR, è Addressvitt S.r.l., con sede legale in Via Palladio, n. 12 – 20135 Milano, e con sede operativa in Via Riccardo Lombardi, n. 19/16 – 20153 Milano.

  • Il Titolare del trattamento può essere contattato inoltrando una e-mail all’indirizzo info@addressvitt.com.
  • La Società ha designato un Responsabile della Protezione dei Dati (DPO) contattabile all’indirizzo e-mail dpo@addressvitt.it.

Fonti, categorie e modalità di trattamento dei dati
I dati personali trattati sono dati comuni identificativi relativi ad utenze residenziali (nome e cognome della persona fisica contraente, indirizzo postale e numero di telefono) e/o ad utenze affari (ragione sociale dell’operatore economico contraente, indirizzo postale e numero di telefono).
Tali dati sono estratti sulla base dei dati presenti nella banca dati unica (“DBU”), alimentata, ai sensi dell’articolo 129 del Codice in materia di protezione dei dati personali e delle disposizioni dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, da tutti gli operatori di servizi di telefonia fissa e mobile firmatari di un apposito protocollo d’intesa, in conformità alle manifestazioni di volontà rese da ciascun abbonato in risposta al questionario sul trattamento dei dati personali negli elenchi telefonici. Qualora un abbonato non abbia conferito il proprio consenso ad essere inserito nel DBU, non volendo comparire sugli elenchi telefonici, non sarà presente negli elenchi formati da Addressvitt. Tali dati sono ceduti ad Addressvitt a titolo oneroso da operatori cessionari del DBU, licenziatari di rete fissa e licenziatari di rete mobile che hanno fornito le necessarie garanzie circa la liceità delle fonti e delle modalità di raccolta. Non sono trattati dati appartenenti a categorie particolari o relativi a condanne penali e reati di cui all’articolo 9 e 10 del GDPR.
Per ottenere un elenco completo ed aggiornato delle Società che mettono a disposizione tali dati è possibile inoltrare una comunicazione a mezzo e-mail all’indirizzo info@addressvitt.com, avendo cura di specificare il motivo della richiesta. I dati sono trattati con modalità prevalentemente elettroniche. In particolare, essendo i dati provenienti da elenchi telefonici, Addressvitt rispetta – e obbliga contrattualmente i propri Clienti che utilizzano i dati così acquisiti a rispettare – gli obblighi imposti dalle prescrizioni riguardanti l’obbligo di scontro con il registro pubblico delle opposizioni (o “RPO”) (DPR 178/2010, come aggiornato dal DPR n. 149/2018 e delle disposizioni introdotte dalla Legge n. 5/2018). Tale trattamento avviene nel rispetto di idonee misure di sicurezza, tecniche ed organizzative.

Finalità e base giuridica del trattamento
I dati sono registrati all’interno di archivi elettronici gestiti da Addressvitt e possono essere ceduti a terzi, clienti di Addressvitt (ad esempio, persone fisiche, persone giuridiche, enti, associazioni, pubblica amministrazione o altri organismi) che ne chiedano la fornitura per utilizzarli per finalità di consultazione finalizzata alla comunicazione interpersonale, oppure per attività di mailing postale e/o telemarketing, previo scontro con il registro pubblico delle opposizioni.
I dati sono trattati dalla Società sulla base del principio di legittimo interesse (base giuridica: art. 6 (1) (f) del GDPR) previo svolgimento di specifica valutazione di bilanciamento con i diritti e le libertà fondamentali degli interessati. Il legittimo interesse è rappresentato dalla possibilità di fornire i dati ai propri clienti che ne richiedano la fornitura e consentire a questi di svolgere le attività sopra specificate.

Eventuali destinatari o categorie di destinatari dei dati personali
I dati possono essere comunicati, anche con strumenti telematici, ai clienti di Addressvitt che, divenendo a tutti gli effetti Titolari del trattamento dei dati acquisiti, sono tenuti a fornire l’informativa ex art. 13 e 14 del GDPR.

Trasferimento di dati personali in un Paese terzo o fuori dallo Spazio Economico Europeo (SEE)
Qualora si rendesse necessario trasferire i dati verso un paese terzo sito al di fuori dallo Spazio Economico Europeo, Addressvitt garantisce che tale trasferimento avverrà esclusivamente in presenza di una decisione di adeguatezza della Commissione Europea o di altre garanzie adeguate previste dalle Leggi in materia di protezione dei dati personali (ad esempio, la stipula di clausole contrattuali standard con il soggetto che riceverà i dati).

Accesso ai dati e periodo di conservazione
Ai dati potranno accedere esclusivamente soggetti autorizzati debitamente istruiti, anche con riguardo al rispetto delle misure di sicurezza e degli obblighi di riservatezza: a titolo esemplificativo, personale dipendente di Addressvitt che si occupa della gestione degli aspetti amministrativi, commerciali ed informatici. I dati personali saranno trattati e conservati nel pieno rispetto dei principi di necessità, minimizzazione dei dati e limitazione del periodo di conservazione, mediante l’adozione di misure tecniche ed organizzative adeguate al livello di rischio dei trattamenti e per un arco di tempo non superiore al conseguimento delle finalità per le quali sono trattati, comunque per il periodo previsto dalla legge.

Diritti dell’interessato
Ogni abbonato interessato potrà ottenere l’accesso alle seguenti informazioni: le finalità del trattamento, le categorie di dati personali trattati, i destinatari o le categorie di destinatari a cui i dati personali sono stati o saranno comunicati, il periodo di conservazione dei dati personali previsto oppure, se non è possibile, i criteri utilizzati per determinare tale periodo, l’origine dei dati personali. Potrà, inoltre, esercitare i diritti di accesso ai dati personali, di rettifica, di cancellazione degli stessi, di limitazione del trattamento o di opposizione, rivolgendosi al Titolare del trattamento all’indirizzo email info@addressvitt.it oppure al DPO all’indirizzo dpo@addressvitt.it.
Qualora gli interessati ritenessero che i trattamenti effettuati da Addressvitt possano aver violato le norme del Regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali, hanno diritto di presentare reclamo all’Autorità Garante per la protezione dei dati personali ai sensi dell’art. 77 del GDPR.

Rettifica ed aggiornamento dei dati contenuti nel DBU
Nel solo caso di richiesta di rettifica, modifica o cancellazione dei dati relativi alla persona fisica o all’operatore economico contraenti (nome e cognome o ragione sociale, indirizzo postale e numero di telefono), riguardando tale richiesta un intervento da effettuarsi nel DBU, tali diritti dovranno essere esercitati rivolgendosi per iscritto al proprio operatore telefonico, in qualità di titolare del trattamento esclusivamente competente – ai sensi delle delibere n. 36/02/CONS e n. 180/02/CONS dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni – ad effettuare ogni sorta di intervento sui dati. Addressvitt, nei cui confronti l’interessato può esercitare i medesimi diritti in relazione ai trattamenti dalla stessa effettuati nella propria banca dati, non è legittimata ad operare alcun intervento sui dati presenti nel DBU. I relativi interventi di rettifica, modifica o cancellazione, una volta apportati all’interno del DBU, troveranno conseguente esecuzione nell’elenco elettronico di Addressvitt.
Per quanto riguarda la possibilità di essere contattati per fini commerciali mediante utilizzo del numero di telefono o dell’indirizzo postale pubblicati su elenco telefonico (cartaceo o elettronico), si ricorda che coloro che non desiderano essere contattati telefonicamente o a mezzo postale per tali fini devono manifestare espressamente tale volontà iscrivendo il proprio numero telefonico e il proprio indirizzo all’interno del Registro delle Opposizioni (www.registrodelleopposizioni.it).

Ulteriori informazioni
Per ulteriori approfondimenti, è possibile consultare i seguenti siti:

  • Garante per la protezione dei dati personali: www.garanteprivacy.it (Provvedimento del 15 luglio 2004 e Provvedimento 19 gennaio 2011)